L’imprenditore e autore popolare Jeff Booth ha previsto un futuro triste per le monete fiat, aspettandosi che falliscano, dato che le banche centrali continuano a stampare denaro. Prevedendo una inevitabile e grave depressione e il fallimento delle banche, egli crede che il bitcoin diventerà la valuta di riserva mondiale e che tutte le valute nazionali vi saranno ancorate.

Il Bitcoin „altamente probabile“ diventerà la valuta di riserva

L’autore di „Il prezzo del domani“: Perché la deflazione è la chiave per un futuro abbondante“, Jeff Booth, ha affermato che il bitcoin diventerà la valuta di riserva mondiale e tutte le valute nazionali saranno alla fine ancorate al bitcoin. Booth ha pubblicato il suo libro a gennaio, descrivendo in dettaglio il motivo per cui siamo in attesa di un reset finanziario e di un nuovo quadro economico. L’imprenditore ha anche fondato la società tecnologica canadese Builddirect, un mercato online per prodotti per il miglioramento della casa.

In un’intervista a Cambridge House International, pubblicata la scorsa settimana, ha discusso l’attuale situazione economica e il motivo per cui è più rialzista su BitQT di qualsiasi altra classe di attività. Ha iniziato spiegando le conseguenze di ciò che la Federal Reserve sta facendo in questo momento.

„Tutta la stampa sta andando direttamente nei prezzi degli asset e viene derubata dalla grande economia“, ha descritto. „Quello che verrà dopo è il MMT, i soldi dell’elicottero e tutto il resto“. E una volta che la Fed perderà la sua credibilità, allora tutte le scommesse saranno chiuse sull’inflazione, così il Tesoro diventerà essenzialmente la Fed e stamperà denaro e potrà distribuire quel denaro alla popolazione, e allora si perderanno valute in tutto il mondo“.

Inoltre, Booth prevede che „i tassi di interesse continueranno a scendere fino a quando le valute non falliranno“, sottolineando che le banche centrali stanno artificialmente mantenendo bassi i tassi di interesse. La Federal Reserve si è recentemente impegnata a mantenere i tassi di interesse vicino allo zero per diversi anni, dopo aver annunciato un cambiamento di politica per spingere l’inflazione.

Per preservare la ricchezza in questo contesto, Booth ha diversificato e messo in guardia dal mettere tutta la ricchezza in un’unica classe di attività. Pur avendo sia l’oro che il bitcoin nel suo portafoglio di investimenti, ha affermato: „Sono molto più rialzista sul bitcoin per una serie di ragioni. Penso che potrebbe essere il nuovo oro… il bitcoin funziona con un effetto rete“. L’autore popolare ha elaborato:

[Bitcoin] dovrebbe continuare a crescere e penso che un giorno altre valute saranno ancorate al bitcoin … Penso che sia molto probabile che il bitcoin diventi la valuta di riserva.

Egli ha osservato che „l’oro è valutato dove è per la stessa identica convinzione che sarà ancorato alle valute“, affermando che il bitcoin è una scommessa molto migliore dell’oro e, cosa più importante, il portafoglio di tutti „deve“ includere il bitcoin. Inoltre, „Quando le valute si rompono e la sicurezza diventa un problema, la portabilità dell’oro è davvero difficile“, ha avvertito, aggiungendo che „la sola portabilità del bitcoin per ragioni di sicurezza diventa fondamentale“.

Alla domanda sulla sfida più grande che il bitcoin deve affrontare, ha detto che i divieti governativi sono la preoccupazione numero uno. Tuttavia, ha espresso: „Lo vedo come una probabilità molto bassa … a causa della teoria dei giochi. Quindi, in un mondo competitivo dove ogni regione ha bisogno di attrarre persone ricche, imprese. Se le regioni lo vietano, altre regioni lo accettano più velocemente“. Ha sottolineato che se un paese cerca di fermare il bitcoin, „crea più di un incentivo per gli altri paesi ad accettarlo e a costruire regole intorno ad esso“, indicando la Svizzera come esempio.

Booth ha anche condiviso il suo punto di vista sul futuro del mercato azionario. „Il mercato azionario sta vacillando. Si ha la sensazione che stia per crollare e questo è tutto uno stimolo. Senza ulteriori stimoli, aspettatevi una spirale discendente … se gli stimoli si fermassero, la spirale discendente farebbe scendere le azioni dell’80%“, ha dichiarato l’autore. Tuttavia, egli crede fermamente che i governi non permetteranno che questo accada e si stamperanno la via d’uscita per prevenirlo.

Mentre il suo libro evidenzia una prospettiva più ottimistica da quando l’ha scritto poco prima della crisi del coronavirus, Booth vede ora un futuro più cupo, dato che le tendenze sono state accelerate dalla pandemia di covide-19. „Ha accelerato l’allentamento monetario e ora non c’è proprio una via d’uscita senza una grave depressione e il fallimento delle banche“, ha aggiunto Booth:

Il bitcoin diventa un’ottima scelta per proteggere la ricchezza e ciò che sta accadendo perché non può essere confiscato… Penso che il bitcoin salirà, in gran parte, come un tema macro.

admin